Uomini che uccidono le donne: Da Simonetta Cesaroni a Elisa by Luciano Garofano

By Luciano Garofano

Ogni otto minuti nel mondo una donna viene assassinata. consistent with gelosia, perché non si vuole accettare l. a. tremendous di una relazione o perché l. a. sua debolezza l. a. rende una preda facile e indifesa. l. a. misteriosa morte di Simonetta Cesaroni, il delitto dell’Olgiata, i treni silenziosi sui quali ammazzava Donato Bilancia, sono solo alcuni dei casi che hanno occupato in keeping with anni le pagine di cronaca. Se in keeping with alcuni di essi il rigoroso esame della scena del delitto ha condotto in tempi brevi gli inquirenti alla cattura del colpevole, according to altri il contributo essenziale è arrivato dopo anni con l’ausilio dell’attività tecnico-scientifica, e in particolare grazie alla prova del Dna.

In Uomini che uccidono le donne, Luciano Garofano, ex comandante del Ris di Parma, ripercorre i crimini italiani più celebri e controversi, risolti proprio attraverso le più avanzate analisi di laboratorio e l’utilizzo della “prova regina”. Dall’inchiesta sull’omicidio di Dobbiaco del 2002, che portò all’arresto del responsabile consistent with mezzo di uno screening genetico di massa (lo stesso metodo che potrebbe risolvere il caso di Yara a Brembate) alla ricostruzione della folle dinamica della strage di Erba; dalla scarcerazione di due innocenti accusati in keeping with errore dello “stupro della Caffarella”, alle ultime rivelazioni sull’omicidio della studentessa sedicenne Elisa Claps, scomparsa nel lontano 1993. Garofano ci guida sui luoghi del delitto, ripercorre le indagini della polizia scientifica e ci conduce alla scoperta delle ragioni profonde di un fenomeno criminale che affonda le sue radici nell’aspetto più oscuro e insondabile dell’animo umano.

Show description

Aut Aut 350 (Italian Edition) by AA.VV.

By AA.VV.

Questo numero della rivista "Aut aut" presenta gli articoli di: Pierangelo Di Vittorio, Alessandro Manna, Enrico Mastropierro, Andrea Russo, Alessandro Dal Lago, Damiano Cantone, Massimiliano Roveretto, Edoardo Greblo, Massimiliano Nicoli, Raoul Kirchmayr, Pier Aldo Rovatti, Paulo Barone, Giangiorgio Pasqualotto, Rana P.B. Singh, Michel Serres, Antonello Sciacchitano, Raoul Kirchmayr

Show description

Superbia: La passione dell'essere (Intersezioni) (Italian by Laura Bazzicalupo

By Laura Bazzicalupo

Parla senza ascoltare, ha sempre ragione: è presuntuoso. Ha soldi e potere, tutto gli è dovuto: è borioso. E' bello e irraggiungibile, concentrato sul proprio corpo: è vanitoso. Sono questi oggi i superbi, esseri meschini, nei quali sembra difficile rintracciare qualcosa del bellissimo Lucifero che si ribella a Dio, o della tracotanza di Prometeo che ruba il fuoco o degli eroi omerici puniti dagli dei consistent with los angeles loro temerarietà e ambizione. los angeles superbia occupa, nella gerarchia dei vizi, un posto speciale, ne è los angeles regina perché radicata nella condizione originaria dell'uomo come male ambiguo, come desiderio di conoscere ma al pace stesso di eccedere l. a. misura. Queste pagine ci avvicinano ai grandi superbi della cultura occidentale: da Adamo ed Eva ai tiranni prigionieri delle ideologie, fino ai protervi paladini della tecnoscienza che manipola los angeles vita, e alle determine banalmente arroganti dei nostri tempi. Con un interrogativo: l. a. superbia ha definitivamente abdicato al suo senso eroico in favore della vanità e del narcisismo?

Show description

La vulnerabilità urbana: Segni, forme e soggetti by Mazzette Antonietta,A. Mazzette

By Mazzette Antonietta,A. Mazzette

los angeles vulnerabilità urbana, los angeles conseguenza più visibile dell’insicurezza e della paura della criminalità, è connessa ai cittadini potenzialmente a rischio, ai luoghi le cui condizioni appaiono più favorevoli al crimine ed agli eventi che vengono considerati pericolosi. Le ricerche condotte nelle città della Sardegna settentrionale (Sassari, Alghero e Porto Torres) analizzano in profondità i nuovi termini della vulnerabilità dei cittadini e dei luoghi. I saggi del quantity, che di queste ricerche danno conto, affrontano il problema ‘sicurezza urbana’ assumendo tanto il punto di vista dei cittadini spaventati che reclamano maggiore sicurezza che quello delle istituzioni alle prese con il difficile equilibrio tra efficaci politiche di intervento ed i rischi che il controllo tecnologico, sempre più evidente, sembra presentare.

Show description

La fase acquatica della evoluzione umana (Italian Edition) by Brunetto Chiarelli

By Brunetto Chiarelli

Uno dei primi studiosi che ha affrontato e sviluppato l’ipotesi di una fase acquatica dell’evoluzione umana è stato Gioacchino Sera (1878 – 1960). Nonostante un crescente consenso tra antropologi evoluzionisti essa è stata lenta advert acquisire il suo ruolo tra le teorie evolutive. Dalle premesse storiche e biologiche all'adattamento all’ambiente della savana e dei grandi laghi dell’Africa Orientale, all’analisi della comunicazione mimico gestuale e del linguaggio sino alle considerazioni sull’evoluzione dell’encefalo umano il quantity affronta sotto diversi profili l. a. teoria di una fase acquatica dell’evoluzione umana.

Show description

Il lato selvatico del tempo (Italian Edition) by Marco Aime

By Marco Aime

In quel pace quasi fiabesco che comincia sempre con «una volta», gli abitanti della Chalancho consumavano le sere nelle veglie, spegnendo le fatiche contadine nella narrazione di storie fantastiche. Stretti dentro una stalla, i montanari della piccola borgata della Val Grana esorcizzavano il buio raccontando vicende di masche, le streghe, crudeli femmine vendicatrici o più probabilmente donne che osavano fuggire dalle strette maglie del controllo sociale sfidando l. a. notte, il lato selvatico del pace. È stato proprio questo, nel 1987, l’argomento della tesi di dottorato di Marco Aime.
Ora, a distanza di anni, l’antropologo rende omaggio a un mondo ormai scomparso riproponendo il racconto di quei giorni sulle montagne, e facendo così i conti con un’altra selvatichezza, prepotente come l’ortica che invade i sentieri dell’amata borgata, indifferente come l’asfalto che ne cancella i vecchi tracciati: quella dell’ineluttabilità di certe perdite, dello sprofondare di luoghi e persone in un niente al quale si può solo opporre l’ostinata volontà della memoria, l. a. forza poetica della narrazione. L’assoluta verità del pace vissuto.

Show description

Un paese (Italian Edition) by Corrado Alvaro

By Corrado Alvaro

Questo quantity nasce da un ritrovamento e dalla scoperta di una fraterna amicizia: è infatti tra le carte conservate nel Fondo Lico, l’archivio di un compagno di liceo del giovane Alvaro a Catanzaro, che è stato rinvenuto Un paese. Tentativo di romanzo, los angeles primissima prova narrativa del grande scrittore sino advert ora inedita. Consegnato all’amico Domenico Lico nel 1940 dallo stesso Alvaro, ma scritto a Livorno nel 1916, tra un’operazione chirurgica e l’altra, a seguito delle ferite riportate in combattimento nella Grande guerra, Un paese si rivela un’anticipazione di tante tematiche e atmosfere alvariane: prima su tutte, l’attenta, quasi etnografica e diaristica descrizione dell’ambiente sociale e umano del suo paese d’origine, con riferimenti all’universo popolare e alle tradition alimentari, con l. a. narrazione di vicende che ricordano los angeles storia d’amore tra il padre e l. a. madre, inizialmente contrastata dal nonno materno. Si tratta di un nucleo narrativo importante, che lo stesso Alvaro descriverà più tardi come una prima prova del suo capolavoro,Gente in Aspromonte. Oltre a Un paese, il quantity contiene una selezione dei testi più interessanti emersi dal Fondo Lico, che si è rivelato un tesoro di materiali preziosi, tutti scritti tra il 1911 e il 1916. Poesie, novelle e un dramma, che permettono di esplorare l. a. formazione di un grande intellettuale, le sue top turn out, nonché le inquietudini di un adolescente che si affaccia alla scrittura con un misto di consapevolezza e timore. Consapevole di possedere un’autentica vocazione, fortemente caldeggiata dal padre e incoraggiata dai suoi amici, Alvaro sperimenta con coraggio e intensità, desidera pubblicare, si figura un destino di scrittore. Ma al pace stesso è insoddisfatto, corregge, cancella, rielabora, alla ricerca di una propria cifra stilistica. Oggi possiamo addentrarci, grazie a questi testi, nel laboratorio del giovane Alvaro, dove inizia a prendere forma quel mondo della provincia meridionale cui l’Alvaro della maturità guarderà come il luogo della memoria e dell’impossibile ritorno, arroccato sulla tradizione e disperso a contatto con l. a. modernità.

Show description

Aut Aut 364 (Italian Edition) by AA. VV.

By AA. VV.

HEGEL DOPO los angeles MORTE DELL’ARTE
a cura di Francesco Valagussa e Raoul Kirchmayr

Hans Blumenberg Non-serietà come qualità storica
Raoul Kirchmayr Il regno delle ombre. Arte e spettralità nell’Estetica di Hegel
Francesco Valagussa l. a. commedia e il negativo
Leonardo Amoroso Hegel, Heidegger e l. a. storia dell’estetica
Fabrizio Desideri Hegel e l’opaca origine dell’arte
Federico Vercellone Il nichilismo e le nuove forme dell’immaginario tardo-moderno
Vincenzo Vitiello “Svanire è dunque l. a. ventura delle venture”? Sulla filosofia estetica di Hegel
Massimo Donà los angeles “cosa” dell’arte. Sul rapporto tra agire e patire nell’estetica hegeliana

POSTCOLONIALE E REVISIONE DEI SAPERI
a cura di Annalisa Oboe

Annalisa Oboe Saperi in transito
Iain Chambers l. a. sfida postcoloniale, l’Italia e il Mediterraneo
Roberto Derobertis l. a. critica italiana tra narrazioni, pratiche sociali e culturali
Emanuele Zinato Teoria e critica della letteratura in Italia: sollecitazioni e rischi postcoloniali
Davide Zoletto Verso una rilettura postcoloniale dei luoghi dell’educazione
Farah Polato Il cinema, il postcoloniale e il nuovo millennio nel landscape italiano
Roberto Beneduce Il rumore sordo del sottosuolo. consistent with un’antropologia postcoloniale

POST
Petar Bojanić, Damiano Cantone Jacques Derrida. Lascito delle decostruzioni

Show description

Letteratura e sopravvivenza: La retorica letteraria di by Antonio Scurati

By Antonio Scurati

“Il primo postulato dovrebbe essere questo: non è affatto ovvio che l’uomo possa esistere” (Blumenberg). Muovendo da questa tesi radicale dell’antropologia filosofica novecentesca riguardo alla “povertà biologica” della specie umana, il saggio di Scurati affronta il nodo che da sempre avvince letteratura e violenza. Attraverso un serrato confronto con l. a. filosofia, l. a. teoria letteraria e le scienze sociali, il libro individua l’essenziale della parola letteraria nel contributo che l. a. sua componente retorica e comunicativa fornisce alla lotta interminabile con cui l. a. specie umana – costantemente sottoposta alla minaccia di autoestinzione – tenta faticosamente di mantenersi in vita. Il dono che giunge all’umanità da questa capacità di sottrarsi alle pretese assolutistiche della realtà sarebbe perciò non los angeles verità, o l. a. bellezza, ma l. a. sopravvivenza stessa.

Show description

L'industria della felicità: Come la politica e le grandi by William Davies,Chiara Melloni

By William Davies,Chiara Melloni

Perché durante il discussion board economico mondiale di Davos un monaco buddista dava lezioni di consapevolezza e di tecniche di rilassamento a coloro che erano chiamati a decidere delle sorti dell'economia mondiale? Perché molte aziende di successo hanno supervisor responsabili della felicità dei dipendenti? Che cosa svela l. a. composizione chimica del nostro cervello a un potenziale datore di lavoro? Negli ultimi dieci anni, i governi e le aziende sono sempre piú interessati a misurare lo stato di benessere delle persone: l'«indice di felicità», l. a. «felicità nazionale complessiva», il benessere e los angeles psicologia positiva dominano ormai i molti modi in cui costruiamo le nostre vite. Di conseguenza, le nostre emozioni sono diventate una nuova risorsa da conquistare, acquistare e vendere. In questa penetrante indagine, che mette insieme storia, scienza, sociologia e filosofia politica, William Davies dimostra come l'idea di benessere influenzi ogni aspetto delle nostre vite: il mondo degli affari, l. a. finanza, il advertising, le tecnologie intelligenti e l. a. percezione che abbiamo del nostro ruolo nella società. Questo libro ci mostra in una nuova luce molte cose: dal modo estremo in cui siamo indotti a vivere e lavorare al continuo ampliarsi delle definizioni di depressione, dal controllo sociale messo in atto dalla politica alla commercializzazione dei nostri sentimenti piú intimi.

Show description